Jobs act, la scheda del Gruppo PD alla Camera

 In Le imprese e il lavoro

Il disegno di legge dell’Esecutivo, approvato in seconda lettura dalla Camera, contiene cinque deleghe legislative al Governo per intervenire su diverse materie nel settore del lavoro.

In particolare il provvedimento si occupa dei profili attinenti al sistema delle tutele a sostegno dei soggetti in cerca di occupazione, al riordino e alla semplificazione del mercato del lavoro, nonché alla possibilità di rafforzare le misure a tutela delle cure parentali.

E’ una riforma necessaria – come affermato dal Ministro del lavoro Poletti nel suo intervento in Aula alla Camera – per assicurare “una condizione del lavoro più definita e certa, nell’interesse sia dei lavoratori che delle imprese”. Il superamento di tali incertezze, che caratterizzano il nostro Paese, è uno degli obiettivi principali del processo di riforme avviato, anche in altri campi, dal Governo.

Gli interventi verranno realizzati attraverso l’esercizio delle apposite deleghe entro 6 mesi dalla data di entrata in vigore della legge delega, ma con l’impegno del Governo a procedere rapidamente sui decreti attuativi entro il mese di gennaio 2015. … continua

Ti potrebbe interessare anche…