Giro di vite contro la corruzione nella sanità

 In Blog, Il sociale, In evidenza

Esaminata ed approvata una mozione riguardante le iniziative per contrastare il fenomeno della corruzione in ambito sanitario.

Corruzione, interessi illeciti, appetiti della criminalità organizzata tendono naturalmente a concentrarsi proprio dove maggiori sono le risorse da aggredire. Negli ultimi anni sono stati assunti provvedimenti, su iniziativa del PD e del Governo, per fare fronte a questa situazione e ridurre al massimo i margini di manovra della criminalità che specula sulla maggiore vulnerabilità delle persone.

La mozione approvata impegna il Governo a diffondere ed incentivare la trasparenza e l’accessibilità delle informazioni nei bilanci, nei bandi e nelle gare di appalto, nei rapporti con il privato così come nei tempi di attesa, nonché iniziative atte a contrastare i comportamenti scorretti nell’attività extra e intramoenia. Si sollecita, inoltre, l’applicazione del piano triennale contro la corruzione per ciò che riguarda la rotazione dei dirigenti e dei funzionari, poiché ciò costituisce un’efficace misura organizzativa di prevenzione.

L’impegno del Governo su questo fronte tiene conto anche del necessario equilibrio tra le competenze dell’ANAC e la sempre maggiore responsabilizzazione di chi deve gestire il Servizio sanitario nazionale a livello centrale e a livello locale.

Ti potrebbe interessare anche…
Parchi giochi accessibili a tutti i bambiniIl volume di affari dei prodotti contraffati è grande come il PIL dell’Austria