Finanziamenti statali per la realizzazione di Poli scolastici per l’infanzia

 In Comunicati Stampa, Il sociale, In evidenza, Territorio

Alle Marche 4,2 milioni di euro e 90 giorni di tempo per selezionare gli interventi.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero dell’Istruzione e dell’Università (vedi il link della Gazzetta Ufficiale) diventa ora concreta la possibilità per i Comuni di accedere al finanziamento per la costruzione di nuovi edifici da destinare a Poli per l’infanzia a gestione pubblica.

Dei complessivi 150 milioni previsti, ben 4,2 milioni di euro sono stati assegnati alle Marche.

Ora la Regione Marche dovrà acquisire le manifestazioni di interesse degli Enti locali proprietari delle aree oggetto di intervento e interessati alla costruzione delle nuove per l’infanzia.

I criteri per definire le priorità dovranno tener conto di alcuni criteri quali, fra gli altri, la piena disponibilità da parte del Comune dell’area da edificare, l’ampiezza del bacino territoriale di riferimento tenendo conto degli obiettivi di razionalizzazione della rete scolastica e di accorpamento o aggregazione di più sedi scolastiche esistenti, la disponibilità di un servizio di trasporto per garantire collegamenti adeguati alle esigenze del territorio e dell’utenza della scuola da realizzare, il progetto didattico e il livello di innovazione didattica che si intendono promuovere nella nuova scuola.

La Regione ha ora novanta giorni di tempo per selezionare, previo parere con l’ANCI regionale, da uno a tre interventi sul proprio territorio nei limiti delle risorse assegnate e a trasmetterli al MIUR nei successivi sessanta giorni.

E’ un altro tassello delle politiche positive dei Governi che si sono succeduti in questi anni a favore dell’edilizia scolastica e per la sicurezza degli edifici che ospitano alunni e studenti.

Ti potrebbe interessare anche…
Taglio del nastro per Ancona Senior CityInteressante assemblea di Confindustria Macerata su ricostruzione e sviluppo con Vincenzo Boccia