CONTRAFFAZIONE – Approvata la relazione della Commissione d’inchiesta

 In Blog, In evidenza, Le imprese e il lavoro

Un volume di affari grande come il PIL dell’Austria; l’Italia dopo gli Stati Uniti è il Paese più interessato al fenomeno.

Discussa e approvata la Relazione della Commissione di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria commerciale e del commercio abusivo. Una Relazione completa che analizza il rapporto esistente fra questo fenomeno, la sua filiera e la criminalità organizzata e che individua una serie di misure per contrastarla efficacemente.

Secondo l’OCSE il fenomeno della contraffazione è in una fase di crescita esponenziale costituendo ben il 2,5% degli scambi mondiali, per un valore corrispondente a circa 338 miliardi di euro. Questo business illegale si è adagiato su un quadro normativo internazionale non omogeneo, facendo leva sulla grande capacità dell’impresa “contraffazione” di riorganizzarsi con straordinaria flessibilità, sfruttando il lavoro nero, producendo inquinamento e intrecciandosi con la criminalità organizzata ed anche con il terrorismo internazionale.

La deputata PD Susanna Cenni, relatrice del dossier, ha proposto una serie di misure urgenti di contrasto, individuando come necessario un salto di qualità nelle politiche europee e transnazionali, un più forte coordinamento interministeriale e un linguaggio comune delle forze di polizia e delle magistrature di tutta Europa, insieme ad una più forte politica europea nelle aree doganali.

La Commissione parlamentare ha inoltre riconosciuto come imprescindibile la modifica del codice penale per inserire i reati relativi alla contraffazione nei delitti contro l’industria e il commercio perché ne conseguirebbe una maggiore tutela dei consumatori, delle associazioni di categoria, dei consorzi nel settore agroalimentare e delle associazioni che a vario titolo tutelano il prestigio del made in Italy nel mondo.

Ti potrebbe interessare anche…
Iniziative per contrastare il fenomeno della corruzione in ambito sanitarioProposta di legge per il rilancio e la valorizzazione del settore del pane fresco artigianale