Approvata alla Camera la legge sulle ciclovie

 In Ambiente, Blog, Territorio

Nel provvedimento un piano organico per la mobilità in bici e la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica.

In media ogni italiano passa 5 anni della sua vita a spostarsi nelle città. Un dato assai significativo che ha spinto il legislatore ad intervenire sulla mobilità urbana per renderla più moderna e più efficiente. Così, il 14 novembre, la Camera ha approvato un provvedimento in cui si definiscono i due principali settori di applicazione della mobilità ciclistica: il primo riguarda la mobilità quotidiana, quella dei cittadini fruitori; l’altro filone è quello che interviene sul territorio italiano definendo per la prima volta una rete di 16 mila chilometri di ciclovie, un itinerario ciclo viario (non necessariamente una pista ciclabile) che percorre tutto il Paese prevalentemente con finalità turistiche.

Per approfondimenti clicca qui

 

Ti potrebbe interessare anche…
Per i Comuni la possibilità di accedere al finanziamento per la costruzione di nuovi edifici da destinare a Poli per l'infanzia a gestione pubblica