venerdì , 22 settembre 2017
Home / RASSEGNE STAMPA / I miei comunicati / Interventi a favore dei lavoratori delle aree colpite dal sisma

Interventi a favore dei lavoratori delle aree colpite dal sisma

Domenica scorsa, dopo gli incontri sul territorio con cittadini, imprenditori e amministratori in occasione della “domenica delle magliette gialle” avevamo inviato al Presidente della Regione Marche la richiesta di sollecitare la conclusione dell’iter amministrativo relativo alla liquidazione delle indennità residuali rispetto agli altri ammortizzatori sociali, previste dal primo decreto legge  sul sisma, a favore dei lavoratori dipendenti e dell’ “ una tantum “ (5000 euro) per i lavoratori autonomi, titolari di impresa, collaboratori coordinati e continuativi, agenti e rappresentanti di commercio.

E’ perciò con soddisfazione che cogliamo l’emanazione, giunta oggi, del decreto di approvazione delle graduatorie che, trasmesso all’INPS, permetterà ora all’Istituto di Previdenza di liquidare le indennità a 203 lavoratori dipendenti e a 4.892 lavoratori autonomi.

Per quanto riguarda le attività economiche ubicate nei comuni di Ascoli Piceno, Macerata e Fabriano (AN) (n.143) e di quelle ubicate nei Comuni fuori cratere ( n.86) la Regione provvederà ad adottare un ulteriore decreto, al termine della fase di controllo e verifica documentale

Complessivamente le risorse disponibili ammontano a oltre 90 milioni di euro.

Avevamo insistito molto come parlamentari del Partito Democratico per introdurre misure di sostegno ai lavoratori e alle imprese; il Governo aveva accolto questa esigenza, il Parlamento ha poi migliorato il testo del decreto e ora, finalmente, l’iter è giunto alla fine.  

On. Piergiorgio Carrescia

Sen. Mario Morgoni

concretAMBIENTE MarcheNews Matteo RenziNews Deputati PD
Vai alla barra degli strumenti